Underground cities – Città sotterranee

Home / News / Underground cities – Città sotterranee

Underground_cities

Le cosidette “underground cities” non rappresentano un’invenzione di epoca moderna, queste tipologie di costruzioni trovano le loro origini agli albori della storia dell’uomo. Uno degli ultimi e più sorprendenti ritrovamenti, a testimonanza dell’esistenza millenaria di queste città, è stato di recente scoperto nella regione di Capadoccia in Turchia. Secondo gli archeologi si tratta di un’urbe millenaria – con almeno sette kilometri di gallerie, luoghi di culto e vie di uscita – la quale potrebbe confermarsi come la città sotterranea più grande del mondo.

Ad oggi, queste tipologie di costruzioni si stanno progettando e sviluppando in diverse parti del mondo come in Singapore, Cina, Mexico e Australia.
Tra le principali ragioni della loro realizzazione si riscontrano: la necessità di sopperire il problema collegato alla mancanza di spazio,il quale può derivare a sua volta, o dalla elevata densità della popolazione in una specifica area geografica o dall’esistenza di rigide norme di legge in materia di costruzioni in aree dichiarate patrimonio culturale. Un’altra importante motivazione, tra le più antiche, riguarda la necessità di proteggersi dalle avversità atmosferiche, temperature estremamente alte o basse.

Il presente articolo ci racconta di alcuni interessanti e particolari esempi di queste costruzioni sotterranee, lasciandoci come riflessione finale la domanda: saremmo disposti a vivere sotto terra?

Fonte: BBC